Micosi

Che cosa sono le micosi?

Le micosi sono delle infezioni causate da piccolissimi funghi, chiamati miceti, che, grazie a condizioni favorevoli per la loro crescita, come gli ambienti umidi, attaccano la pelle, le zone genitali e le unghie. Le micosi possono colpire sia gli adulti che i bambini e in generale ci si accorge di avere una micosi quando si notano sul corpo macchie bianche o rossastre, con cuticole che si staccano e sensazione di fastidio e prurito.

Prendersi un’infezione cutanea da funghi non è così difficile perché i luoghi in cui è possibile entrare in contatto con i miceti sono tanti: palestre, piscine ma anche le spiagge. L’umidità e le temperature abbastanza alte, così come una scarsa igiene, favoriscono il proliferare dei miceti.

Esistono, però, anche altri fattori che possono concorrere alla formazione di micosi come il diabete, l’età avanzata, l’iperidrosi, i traumi alle unghie, la cattiva circolazione sanguigna periferica.

Micosi e unghie: l’onicomicosi

Nel caso in cui la micosi interessi le unghie, sia delle mani che dei piedi, questa prende il nome di onicomicosi. Le cause più comuni dell’onicomicosi sono legate ad ambienti umidi e caldi come, ad esempio, i piedi sudati nelle scarpe chiuse. Anche l’utilizzo prolungato di smalti che non permettono una normale respirazione possono causare un ingiallimento dell’unghia che diventa più fragile e meno lucida.
Le unghie dei piedi infetti possono poi fungere da serbatoio per i funghi, facilitando la loro trasmissione ad altre zone del corpo ed eventualmente anche ad altre persone.

Un’unghia colpita da onicomicosi la si riconosce da questi segnali:

- ispessimento dell’unghia
ingiallimento dell’unghia
macchie bianche sulle unghie

Il piede d’atleta

Se siete appassionati di corsa e di bici o se portate per molte ore le scarpe chiuse allora vi sarà capitato di vedere la zona interdigitale (cioè lo spazio tra le dita) dei vostri piedi arrossata e screpolata: questi sono i segnali del piede d’atleta.
Durante l’estate con le temperature calde i funghi hanno le condizioni migliori per riprodursi e attaccare la pelle del piede. La trasmissione della malattia avviene per contatto grazie a piccoli frammenti di pelle che si staccano da un piede malato e si disperdono nell’ambiente. Il contagio, quindi, può essere sia diretto che indiretto.

Non solo temperature alte: anche camminare scalzi in piscina o nelle palestre e portare scarpe chiuse a lungo sono fattori di rischio per i nostri piedi.

Gli 8 principali fattori di rischio sono:

- indebolimento delle difese immunitarie
fattori genetici (esiste con tutta probabilità una predisposizione genetica all’infezione)
cattiva traspirazione
accumulo di umidità (calze o scarpe bagnate)
camminare scalzi in luoghi pubblici
stagione estiva ed ambienti caldo-umidi
calzature e calze inadeguate (materiali sintetici non traspiranti)
scarpe strette

Quali sono i sintomi più comuni?

- pelle arrossata
pelle screpolata
prurito
- cattivo odore

Le micosi vaginali

Tre dati importanti:

-il 75% delle donne ha avuto un episodio di micosi vulvovaginale.
-il 90% delle micosi vaginali sono causate dei casi da un fungo denominato Candida Albicans.
-il 40-50% delle micosi vaginali sono recidivanti, ovvero tornano a colpire le donne che ne hanno sofferto già una volta

Le 7 cause principali che possono determinare l’insorgenza di una vulvovaginite da Candida:

- l’abbassamento delle difese immunitarie
gli stati di immunodeficienza congenita od acquisita ed il diabete
l’uso di alcuni farmaci come cortisone o antibiotici (alterano direttamente la flora batterica vaginale)
i pantaloni molto aderenti
il sovrappeso
l’utilizzo di contraccettivi orali sembra favoriscano una maggiore adesività del fungo alla parete delle cellule
la gravidanza: molte donne durante la gravidanza possono avere una vaginite o una recidiva

I sintomi più comuni sono prurito, bruciore al passaggio dell’urina, perdite biancastre, odore sgradevole e secchezza della mucosa.

La prevenzione è importante?

La prevenzione è molto importante perché la micosi tende ad essere recidivante, ovvero si ripresenta spesso.
Cerchiamo di far sempre respirare mani e piedi, teniamoli puliti e asciutti. Nel caso del piede d’atleta, poi, vi consigliamo di usare calzini di cotone che proteggano i piedi dal contatto diretto con la scarpa. Per la micosi della pelle, invece, attenzione alle piscine, alle docce delle palestre e agli spogliatoi comuni. Un metodo efficace di proteggersi dalle micosi della pelle è usare prodotti specifici per la prevenzioni come, ad esempio, docciaschiuma studiati e clinicamente testati per proteggere la pelle dall’attacco dei funghi della micosi.

Le micosi alla pelle, l’onicomicosi, il piede d’atleta e micosi vaginali sono patologie che possono essere curate con il giusto trattamento.

I Prodotti dermovitamina per trattare le diverse problematiche di micosi sono: